Fondazione Mariele Ventre

Giuria

1.--La giuria di carattere internazionale è composta da 7 membri, scelti dalla Fondazione Mariele Ventre fra le personalità più conosciute e qualificate del mondo corale.

2.--Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.

Componenti della giuria:

Filippo Maria Bressan

Carl Høgset

Stanislaw Krawczynski

Walter Marzilli

Peter Neumann

Pier Paolo Scattolin

Marcel Seminara

Filippo Maria Bressan

Direttore di coro e d'orchestra, si è formato in Italia e a Vienna, con docenti di fama internazionale.

Ha diretto in molti teatri e nelle principali sale da concerto d’Italia, d’Europa e del Sud America ed è considerato uno dei più innovativi nuovi direttori italiani, sia nel repertorio antico sia in quello operistico e sinfonico-corale. Nel 2004 ha ricevuto il premio Monacciani a Savona e nel 2002 il premio "chiavi d'argento" a Chiavenna.

Già assistente di J. Jürgens, ha lavorato a fianco di grandi direttori come C. Abbado, M. W. Chung e Lorin Maazel, con molti altri artisti e complessi.

Si dedica allo studio della musicologia e della prassi esecutiva della musica antica. Ha fondato e dirige l'Athestis Chorus e l'Academia de li Musici, complessi barocchi con i quali è divenuto uno dei protagonisti della rivalutazione della musica antica, avvalendosi di testi autentici e strumenti d'epoca.

Ha conseguito quattro primi e due secondi premi in concorsi nazionali e internazionali e ha ricevuto il premio della critica musicale, a Gorizia, nel 1994. E’ spesso componente di giurie e commissioni artistiche e dal 2000 al 2002 è stato direttore del Coro dell'Accademia Nazionale di S. Cecilia a Roma. Nel 2003 e 2004 ha diretto il Coro Giovanile Italiano e nella sessione invernale 2004/2005, in Belgio, il World Youth Choir. E' stato recentemente nominato Direttore Principale dell'Orchestra Sinfonica e Coro di Savona.

Ha registrato diverse prime esecuzioni assolute e concerti dal vivo per la Rai, le radiotelevisioni austriaca, francese, slovena e brasiliana. Ha inciso per numerose etichette discografiche.

Carl Høgset

Carl Høgset si è laureato in lingue e musicologia all’Università di Oslo e in direzione vocale e corale presso la Norwegian State Academy of Music. Ha fondato il coro Grex Vocalis nel 1971. Il coro ha vinto il "Grammy" norvegese per due dei suoi tredici album e ha vinto numerosi primi premi in concorsi nazionali ed internationali: Arezzo, Goprizia, tolosa e Marktoberdorf.

Nel 1999 al Grex Vocalis è stato assegnato "Il Gran Premio Città di Arezzo".

Carl Høgset ha vinto vari primi premi in concorsi internazionali anche con il Norwegian Youth Choir: Arezzo, Spittal e Caninogros. Questo coro ha vinto il "Gran Premio Città di Arezzo" nel 2002.

Il Maestro Høgset ha debuttato come controtenore in un recital solista nel 1977 e ha inciso un CD con musiche di Purcell, Händel, Grieg uscito nel 1995. E’ membro del quartetto vocale Quattro Stagioni.

Insegna direzione corale e tecnica di canto sia in patria sia all’estero. E’ spesso invitato a far parte della giuria di concorsi corali internazionali quali Arezzo, Gorizia, Tours, Tolosa e Marktoberdorf.

Dal 1992 è impegnato nel campo della ricerca vocale con il professor Johan Sundberg del Royal Institute of Technology di Stoccolma, Svezia. Ha creato il programma Singing Technique, presentato in un opuscolo, già tradotto in molte lingue, comprendente esercizi registrati su CD e video.

Stanislaw Krawczynski

Laureato a pieni voti presso l’Accademia di Musica di Cracovia, ha diretto il Coro della Radio Televisione polacca a Cracovia e il Coro Filarmonico di Cracovia. È direttore del coro Cappella Cracoviensis dal 1986 e insegna all’Accademia di Musica di Cracovia. Dirige il Coro da Camera di Cracovia dal 1990 e l’Orchestra da Camera Tarnow dal 1992.

Ha dato concerti in molti paesi, tra cui Francia, Italia, Finlandia, Inghilterra, Spagna, Svizzera, Lituania e Ucraina. Ha lavorato come maestro del coro con direttori di fama come Aronowicz, Mechta, Krenz, Penderecki, Rolling, Rowicki e Wit.

Ha diretto prime di lavori di molti compositori, fra cui Górecki, Palestro, Maciejewski e Sanchez e ha inciso per società polacche, francesi, tedesche, spagnole e americane.

Walter Marzilli

Walter Marzilli è nato nel 1957. Ha compiuto gli studi musicali in Italia e in Germania, ottenendo il Dottorato in Musicologia e perfezionandosi in discipline vocali, direzione di coro, canto gregoriano, pedagogia musicale e violoncello. E’ membro del Comitato Scientifico del Conservatorio "F. Cilea" di Reggio Calabria e della Commissione Artistica della Associazione Cori della Toscana. Già membro della Commissione Artistica Nazionale della FENIARCO, è Consiliarius della Consociatio Internationalis Musicae Sacrae. Collabora con alcune importanti riviste di musica corale. Dirige I Madrigalisti di Magliano in Toscana, l’Ottetto Vocale Romano, il Quartetto Vocale Amaryllis, il Coro Polifonico del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, e collabora con la Schola Cantorum Coloniensis in Germania e in altri paesi. E’ insegnante di canto presso il Collegio Internazionale Sedes Sapientiae a Roma, dove è direttore del Dipartimento di Musica, e ha insegnato presso il Pontificio Seminario Francese, il Pontificio Collegio Spagnolo e l’Accademia Italiana dell’Opera Lirica a Roma. E’ docente di Vocalità Corale presso il Conservatorio "F. Cilea" di Reggio Calabria, e insegnante di Psicoacustica presso l’Accademia Mediterranea di Arti-Terapia di Salerno, specializzazione in Musicoterapia. E’ professore Ordinario di Direzione Corale presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma.

Peter Neumann

Peter Neumann è nato in Germania, a Karlsruhe. Ha studiato musica sacra, direzione e organo a Berlino e a Parigi. Il lavoro che svolge con i suoi due ensemble corali, il Kartäuserkantorei e il Kölner Kammerchor, è incentrato, oltre che sulla musica corale del periodo Romantico, sulla musica antica. Negli ultimi anni si è in particolar modo messo in evidenza per le straordinarie esecuzioni di numerosi Oratori di Händel, grazie anche al progetto "250 Jahre Händel Oratorien" ospitato a Colonia, con l’interpretazione di 9 Oratori (1749/1752) e l’incisione di Saul, Susanna, Theodora, Belshazzar e Athalia. Queste incisioni hanno avuto risonanza internazionale con recensioni entusiastiche dei maggiori critici musicali del settore.

Peter Neumann dirige l’orchestra Collegium Cartusianum, che ha formato nel 1988 e che suona strumenti originali.

Ha diretto nei maggiori centri musicali d’Europa, in importanti Festival, i grandi oratori, opere e musica sinfonica, fra cui Il Vespro della Beata Vergine (Palais Garnier a Parigi) e l’Orfeo di Monteverdi (nel 2003 a Nantes, Bilbao e Lisbona), le Passioni e la Messa in Si Minore di Bach (BBC Proms), la Musica da Chiesa di Mozart (Rheingau-MusikFestival) e il Re Pastore (Concertgebouw Amsterdam), Lazarus e le Messe di Schubert, L’Elias ed il Paulus (Teatro Comunale di Bologna) di Mendelsshon, il Requiem Tedesco di Brahms, Les Béatitudes di C. Frank e Le Martyre de Saint Sébastien di Debussy (MusikTriennale Köln).

Come direttore ospite ha collaborato, tra gli altri, anche con Il Niederlaendischen Kammerchor, il Sudfunkchor di Stoccarda, la Schola Cantorum di Tokio, l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, la Jerusalem Symphony Orchestra, il Coro e l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, il ChorWerk Ruhr e Concerto Köln.

Tra la copiosa discografia sono la Passione secondo Giovanni (2° versione), Le Messe ed il Requiem di Mozart, la Missa Sacra di Schumann, con cui ha vinto il Diapason d’Oro, e l’incisione di un Vespro di Schütz.

Pier Paolo Scattolin

Pier Paolo Scattolin svolge attività come direttore d'orchestra, di coro e compositore. Ha compiuto gli studi musicali con Manzoni, Clementi, Grandi e Franchini per la composizione, con Ferrara, Bellini e Gelmetti per la direzione d'orchestra, Gotti per la musica corale; è inoltre laureato in lettere classiche presso l'Università di Bologna.

Direttore del Conservatorio di Musica di Mantova dal 1987 al 1997, è attualmente insegnante di Musica Corale e Direzione di coro presso il Conservatorio di Bologna. Dal 1976 è direttore artistico della Società Corale Euridice di Bologna, con la quale svolge attività concertistica a cappella e sinfonico-corale. Dal 1978 al 1988 ha diretto l' "Ensemble di musica contemporanea" di Bologna con numerose prime esecuzioni; dal 1985 al 2001 è stato direttore principale dell'orchestra “Camerata padana” di Carpi ed è direttore ospite presso importanti formazioni corali e orchestrali italiane ed europee. E' direttore artistico del Festival Internazionale Corale "Città di Bologna"; è presidente del concorso di composizione "Seghizzi" di Gorizia e dell'A.E.R.CO. (Associazione Emiliano-Romagnola Cori); è stato consulente di Europa Cantat e membro della commissione artistica della Feniarco.

E' autore di numerose composizioni orchestrali, cameristiche (strumentali e vocali) e corali, di edizioni critiche e scritti sulla musica medievale Svolge stages in Italia ed Europa di perfezionamento per direttori e gruppi vocali-strumentali sulla musica del Novecento e contemporanea, del teatro musicale da camera e sulla musica rinascimentale-barocca. In qualità di direttore di coro ha ricevuto due premi, (Toano1998, Ponte dell'Olio 1999). Nel 2003 ha ottenuto due primi premi in importanti concorsi di composizione internazionali e nazionali.

Marcel Seminara

Di nazionalità francese, ma di famiglia di origini italiane, ha compiuto i suoi studi musicali dapprima in Francia, conseguendo i diplomi di Pianoforte e Musica da Camera a Lione e di Composizione a Parigi, diplomandosi successivamente a Berlino in Direzione d'Orchestra e in Direzione di Coro.

Dal 1967 al 1984 ha svolto al sua attività professionale di Maestro del Coro in Germania presso i Teatri di Ratisbona, Acquisgrana e Francoforte.

Dal 1984 al 1986 ha istruito il Coro del Teatro dell'Opera di Pretoria/Johannesburg in Sudafrica, mentre dal 1986 al 1990 ha tenuto lo stesso incarico al Théâtre du Capitole di Tolosa in Francia.

Dopo una stagione all'Opera du Rhin di Strasburgo, nel settembre 1991 ha assunto la Direzione del Coro del Teatro Bellini di Catania.

Nel 1994 è stato chiamato dal M° Giancarlo Menotti come Direttore del Coro del Teatro dell'Opera di Roma, incarico tenuto fino all'anno 2000. A partire dall'anno seguente ha svolto la sua attività presso il Teatro Verdi di Trieste.

Dall'aprile 2003 è Maestro del Coro del Teatro Comunale di Bologna.

Ha preso pare ai Festival di Edimburgo, Amsterdam, Bruxelles, Vienna e Parigi, a incisioni discografiche e a diversi concerti ripresi dalla radio e dalla televisione in Italia, Francia e Germania.

Ha collaborato con direttori quali Yuri Ahronovitch, Daniele Gatti, Michael Gielen, Nikolaus Harnoncourt, Alain Lombard, John Nelson, Antonio Pappano, Zoltan Pesko, Jerzy Semko e Jeffrey Tate, e con i registi Hugo De Ana, Pupi Avati, Ruth Berghaus, Werner Herzog, Pier Luigi Pizzi e Franco Zeffirelli.

Ha fondato un Coro multirazziale presso l'Opera di Pretoria/Johannesburg, per il quale gli è stata conferita un'onorificenza da parte della Repubblica del Sudafrica. E' stato premiato dal Ministero della Cultura Francese per la sua attività artistica.

Fondazione Mariele Ventre - Largo Mariele Ventre, 3 - 40125 Bologna, Italia - tel.: 051 4299009 - cell.: 334 9137316 - fax: 051 3512689 - e-mail: fondazione@marieleventre.it - Codice Fiscale: 91156460379 - P. IVA: 01925091207