Fondazione Mariele Ventre

Ciclamina e Camomilla

Spesso nel Piccolo Coro avviene un cambiamento anagrafico: Enrico Zocca diventa Alarico; Margherita Tagliatti diventa Ciclamina. Perché? Per alcune ragioni: quando entrano le nuove leve è difficile imparare i nomi di tutti i bambini.

Allora qualcuno lo si comincia a chiamare con un nome suggerito - ragioni imperscrutabili - dal personaggio.

Se il nome è azzeccato, rimane.

Se un bambino proviene dallo Zecchino d'Oro, allora ha già il titolo della sua canzone al posto del nome di battesimo (Enrico Zanardi: Gugù...).

Quando Letizia e Lucia Mele portarono nel Piccolo Coro la sorellina Laura, Mariele disse: "Questa mangia dinamite invece di nutella".

Fu chiamata Camomilla e Camomilla è rimasta per tutta l'Italia e per le nazioni del mondo fruitrici dello Zecchino d'Oro.

Margherita Tagliatti si presentò con le sue guance accese, rosee, con qualche sfumatura addirittura color ciclamino.

"Come si chiama?... ha il nome di un fiore... quale?... Beh, chiamiamola Ciclamina!".

E Margherita accetta: "Mi sta bene!".

 

estratto dal libro "Mariele" di Berardo Rossi
Edizioni San Paolo 1999 - Edizioni Fondazione Mariele Ventre 2003

Fondazione Mariele Ventre - Largo Mariele Ventre, 3 - 40125 Bologna, Italia - tel.: 051 4299009 - cell.: 334 9137316 - fax: 051 4294083 - e-mail: fondazione@marieleventre.it - Codice Fiscale: 91156460379 - P. IVA: 01925091207