Fondazione Mariele Ventre

Bologna, maggio 2024

Scuole in coro per Mariele

Al Teatro Auditorium Manzoni la rassegna di cori scolastici del Territorio Nazionale dedicata a Mariele Ventre

Sabato 18 maggio 2024 a Bologna, presso il Teatro Auditorium Manzoni si è svolta la settima edizione della Rassegna di cori scolastici del Territorio Nazionale «Scuole in Coro per Mariele» organizzata, in collaborazione con la Casa Editrice ELI-La Spiga di Loreto, dalla Fondazione Mariele Ventre che ha celebrato inoltre il 25° anniversario del suo Riconoscimento Giuridico, ottenuto con Decreto del Ministro dell’Interno il 18 maggio 1999.

Alla rassegna, condotta da Gisella Gaudenzi (che ne è anche direttore artistico) con un ritmo e un’energia a dir poco entusiasmanti e contagiosi, hanno partecipato sei cori provenienti da istituti scolastici dell’Emilia-Romagna, della Lombardia, della Puglia e della Toscana: il coro della Scuola Primaria «Giosuè Carducci» di Bologna diretto da Gisella Gaudenzi, il coro della Scuola Primaria «Rita Levi Montalcini» di Nerviano (Milano) diretto da Anna Terreni, il coro dell'Istituto Comprensivo «Carolina Bregante – Alessandro Volta» di Monopoli (Bari) diretto da Annarita Spinelli e Madia Biasi, il coro dell'Istituto Comprensivo «Giovanni Pascoli» di Barga (Lucca) diretto da Giuliana Nardini, il coro dell'Istituto Comprensivo Grosseto 3 di Grosseto diretto da Daniela Bilotti e il coro dei Maestri d’Italia formato dagli insegnanti degli istituti scolastici aderenti al progetto «Sulle note di Mariele».

Numerose anche le autorità e le istituzioni presenti che hanno espresso il loro vivo apprezzamento per l’iniziativa e per l’alto valore educativo che rappresenta. «Quando parliamo di patrimonio culturale», queste le parole del consigliere della Regione Emilia-Romagna Giuseppe Paruolo, «non dobbiamo pensare solo alle torri, ai monumenti e alle chiese che abbiamo, ma anche a cose importanti come il patrimonio che ci ha lasciato Mariele Ventre e che la Fondazione Mariele Ventre continua a tenere vivo; è un nostro preciso dovere riuscire a tenere vivo questo nostro patrimonio perché è un pezzo di Bologna ed è un pezzo di questa regione».

Ospite a sorpresa un gruppo di ex-bambini del Piccolo Coro che con la loro esibizione hanno riproposto la "vocalità di Mariele" e del suo Coro, risvegliando nei tanti adulti presenti in teatro i felici ricordi d’infanzia legati allo Zecchino d’Oro.

Nel corso della manifestazione, la Fondazione Mariele Ventre ha voluto dedicare un momento particolarmente commovente alla memoria del M° Paolo Zavallone, scomparso un anno fa, consegnando una targa ricordo alla moglie Franca – presente con la figlia Cristina e la nipote Agata – come riconoscimento alla bellissima collaborazione professionale tra il famoso arrangiatore, autore, tra gli altri, di numerosi successi del Piccolo Coro, e Mariele.

La rassegna, che fin dalla sua prima edizione, nel 2014, ha avuto il prestigioso patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Bologna e dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, rappresenta la conclusione del più ampio progetto didattico-musicale «Sulle note di Mariele» della stessa prof.ssa Gisella Gaudenzi, responsabile del settore didattico-educativo della Fondazione Mariele Ventre.

Il progetto a carattere nazionale, che si svolge nel corso dell’intero anno scolastico in attuazione di quanto previsto nel Protocollo d’Intesa, sottoscritto dalla Fondazione Mariele Ventre il 22 giugno 2021 con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), è rivolto ai bambini della scuola Primaria e dell’Infanzia e prevede: l’organizzazione di incontri musicali e laboratori di canto corale in numerose scuole di tutto il territorio nazionale; la condivisione di strumenti didattici operativi e di intenti valoriali; la scelta di un repertorio comune pensato per l’infanzia; l’organizzazione di incontri informativi e formativi per gli insegnanti.

«Mariele», ha ricordato la sorella Maria Antonietta, presidente della Fondazione Mariele Ventre «ha avuto sempre la volontà di collaborare con le scuole, ma è riuscita molto poco per via dei numerosi impegni che aveva: la sua scuola del Piccolo Coro, la televisione e i concerti. Certamente, lo diceva spesso, le è rimasto questo desiderio, perché per lei la musica era uno strumento educativo, lo strumento educativo per eccellenza».

Fedele all’intento della Fondazione Mariele Ventre di favorire l’esperienza del «coro scolastico» per vivere «la gioia del canto condiviso» partendo dalla scuola, la rassegna è stata un'importante occasione che ha permesso a bambini e adulti una gioiosa condivisione di intenti umani e culturali, nel vivo ricordo dell'intuizione artistica e spirituale di Mariele Ventre, anima dello Zecchino d’Oro nonché indimenticata fondatrice e direttrice del Piccolo Coro dell'Antoniano di Bologna, scomparsa il 16 dicembre 1995.

Ne sono conferma le parole del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale – Ambito Territoriale di Bologna, Giuseppe Antonio Panzardi: «L’immagine degli occhietti dei bimbi, che sono venuti da tutt’Italia e che guardavano la loro maestra, in quel caso nelle vesti di direttrice corale, pendendo dai suoi occhi, esprime una forza metaforica enorme che ci suggerisce davvero cos’è il messaggio educativo che si vuole dare. Questi bambini hanno come modello il docente e al docente si affidano. Credo che per la Scuola, la nozione classica sia quella di "comunità educante" e oggi abbiamo capito cos’è una comunità e cos’è il messaggio educativo che si vuole dare».

Scarica la locandina

Guarda la
verione intergrale

Guarda la sintesi

La Rassegna
in TV:

Telepace (ch 76 per il Veneto, 75 per Roma e provincia):

  • - lunedì 24 giugno
    ore 20.30
  • - martedì 25 giugno
    ore 14.00
  • - mercoledì 26 giugno
    ore 23.30
  • - sabato 29 giugno
    ore 14.00

Visibile anche tramite l’App scaricabile o sul sito www.telepace.it.

Fondazione Mariele Ventre - Largo Mariele Ventre, 3 - 40125 Bologna, Italia - tel.: 051 4299009 - cell.: 334 9137316 - e-mail: fondazione@marieleventre.it - Codice Fiscale: 91156460379 - P. IVA: 01925091207