Fondazione Mariele Ventre

Raimondo Montecuccoli
nella storia politica e militare del Seicento

Conferenza di Franco Cardini nel ricordo di padre Berardo Rossi

A cinque anni dalla scomparsa di padre Berardo Rossi, la Fondazione Mariele Ventre vuole ricordarne la figura e l’opera con una conferenza, organizzata in collaborazione con l’Accademia del Frignano «Lo Scoltenna» e con l’Antoniano di Bologna, patrocinata dal Comune di Pavullo nel Frignano (Modena), che si terrà domenica 24 giugno p.v. alle ore 15.30 nella chiesa di San Lorenzo martire a Montecuccolo di Pavullo nel Frignano (Modena) (via Montecuccolo, 60-78).

La conferenza dal titolo «Raimondo Montecuccoli nella storia politica e militare del Seicento» sarà tenuta da Franco Cardini, professore emerito di storia medievale presso l’Istituto di Scienze Umane e Sociali di Firenze.

Il coro dei «Vecchioni di Mariele», formato da ex bambini del Piccolo Coro dell’Antoniano diretto da Mariele Ventre (il nome «Vecchioni» è stato scelto da loro stessi perché così era solita chiamarli Mariele quando, per raggiunti limiti di età, dovevano lasciare il Piccolo Coro), introdurrà e concluderà l’incontro con l’esecuzione di alcuni brani tratti dalla discografia ufficiale del Piccolo Coro dedicata a San Francesco d’Assisi.

In mattinata, nel vicino oratorio di Masana di Sopra, alle ore 10.00 verrà celebrata la Santa Messa, animata dal coro dei «Vecchioni di Mariele».

Raimondo Montecuccoli nacque il 21 febbraio 1609 nel castello di famiglia, nel piccolo borgo di Montecuccolo, sull'Appennino modenese vicinissimo a Pavullo nel Frignano. Raimondo, partito a 19 anni per l'Austria, iniziò dalla gavetta la carriera militare e le sue capacità tattiche e strategiche lo portarono ai massimi livelli nell'esercito imperiale. Nel 1658 ottenne dall'imperatore il comando supremo, con il grado di feldmaresciallo; il 1° agosto 1664 sconfisse sul fiume Raab le truppe del sultano Maometto IV fermando l'avanzata dei turchi. Ebbe una vita avventurosa che si svolse fra la Corte viennese, i campi di battaglia ed i frequenti ritorni a Modena e nell'amato feudo avito. Scrittore, fra i più importanti, di opere militari, fu tra i protagonisti eccellenti della vicende europee del secolo XVII, tra cui la Guerra dei 30 anni e le lotte dell'Impero austriaco contro l'armata turca. Conobbe e frequentò personaggi quali Cristina di Svezia e Oliver Cromwell; godette della stima e dell'amicizia degli imperatori che si susseguirono a Vienna. Morì a Linz nel 1680, all'età di 71 anni, fu sepolto a Vienna con tutti gli onori. Figura leggendaria in Austria, non è altrettanto conosciuto nel suo paese natale.

Padre Berardo Rossi, cofondatore dell’Antoniano di Bologna di cui per molti anni ha ricoperto la carica di direttore, è stato giornalista, storico, scrittore e saggista, paroliere, autore di numerose pubblicazioni, figura di grande spessore culturale, cui tanto deve la città di Bologna. Anch’egli nativo di Montecuccolo, nel 2002 padre Berardo Rossi ha pubblicato la biografia «Raimondo Montecuccoli. Un cittadino dell’Europa del Seicento» (Edizioni DiGi Graf), da cui traspare non solo la sapienza dello scrittore nel presentare il «personaggio» Montecuccoli e le sue vicende storico-politiche, ma anche l’amore per la terra, il Frignano, che è stata culla del grande Condottiero.

Franco Cardini è professore emerito di storia medievale presso l'Istituto di Scienze Umane e Sociali di Firenze, aggregato alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Si è occupato principalmente di storia delle crociate, dei pellegrinaggi in Terrasanta e quindi dei rapporti tra Europa e mondo musulmano: interessi che oggi ha ampliato dal medioevo all'attualità. È Directeur d'Etudes all'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi, Fellow della Harvard University e Vicedirettore della Scuola Superiore di Studi Storici dell'Università di San Marino.

L’ingresso alla conferenza è libero e gratuito.

Scarica la locandina

Scarica
il comunicato stampa

Galleria fotografica

Fondazione Mariele Ventre - Largo Mariele Ventre, 3 - 40125 Bologna, Italia - tel.: 051 4299009 - cell.: 334 9137316 - fax: 051 4294083 - e-mail: fondazione@marieleventre.it - Codice Fiscale: 91156460379 - P. IVA: 01925091207